Accessori

Il completamento ideale

Protezione contro la marcia a secco per statori NEMOLAST®

Durante il funzionamento della pompa, la protezione contro la marcia a secco (STP2A, STP2D) controlla costantemente la temperature superficiale dello statore. Quando vengono superate le temperature di disattivazione preimpostate, ad es. a causa della marcia a secco, viene trasmesso un segnale al comando del motore e la pompa si spegne. Questa protezione permette di evitare con la massima sicurezza danni al rotore e allo statore. Grazie al regolatore è possibile pre-impostare una seconda temperatura di disattivazione: la prima temperatura per la protezione contro la marcia a secco quando la sostanza finisce, la seconda temperatura per la protezione contro la marcia a secco quando cambia la temperature della sostanza (durante la pulizia).

Indicatore di flusso per statori solidi

Questo apparecchio viene installato nelle immediate vicinanze della pompa, in direzione di aspirazione o di pressione. Quando la portata diventa insufficiente, l'indicatore di flusso trasmette un segnale al comando del motore e la pompa si spegne.

Unità di monitoraggio della velocità

Alcuni processi richiedono un monitoraggio della velocità di rotazione della pompa. Per questa operazione, NETZSCH offre commutatori di impulsi fissati all'unità di comando. L'albero può essere equipaggiato con uno o più contatti, che permettono di misurare il numero desiderato di impulsi per ciascuna rotazione. Questa unità viene montata in modo stabile e sicuro alla lanterna o al cuscinetto reggispinta della pompa.

Manometro a contatto con misuratore di pressione G3/4 pollici

La pressione d'esercizio viene visualizzata dal manometro. Grazie a una membrana in acciaio inox, il misuratore di pressione viene separato in modo sicuro dalla sostanza. Il manometro a contatto G3/4 pollici è indicato in presenza di sostanze da poco a mediamente viscose. Quando la max. pressione consentita viene superata, la pompa si spegne automaticamente, considerando che la pressione di disattivazione è regolabile individualmente.

Manometro a contatto con misuratore di pressione flangiato DN50 PN40

Questo misuratore di pressione si differenzia dal modello G3/4 pollici per la flangia di misura aperta DN50. Grazie al grande diametro nominale della flangia di misura, la pompa viene protetta in modo ottimale dalla sovrappressione, anche in presenza di sostanze altamente viscose, compatte e che tendono a intasare.

Unità di controllo pressione DTSL 3

La pressione d'esercizio viene visualizzata dal manometro e le membrane elastiche separano con sicurezza il misuratore di pressione dalla sostanza. Quando la max. pressione consentita viene superata, la pompa si spegne automaticamente, considerando che la pressione di disattivazione è regolabile individualmente. Su richiesta, questa unità di controllo pressione è disponibile anche con interruttore di pressione differenziale per accensione/spegnimento.

Unità di monitoraggio della pressione multifunzione

Oltre a un display che visualizza la pressione momentanea della pompa, questa unità offre anche la possibilità di impostare punti di allarme e di disattivazione supplementari in caso di sovrappressione.

Serbatoio Quench

Quando una guarnizione per alberi funziona con tempra e il serbatoio Quench viene permanentemente lavato con un liquido, è possibile evitare con sicurezza che marci a secco. Grazie all'impiego di un serbatoio Quench, è inoltre possibile evitare in modo affidabile che la sostanza cristallizzi a contatto con l'atmosfera.

Erogatore continuo di lubrificante

L'erogatore continuo di lubrificante viene utilizzato in presenza di guarnizioni per alberi la cui funzione di tenuta è supportata dall'alimentazione di grasso. Queste possono essere sia tenute a premistoppa con anello ingrassatore, sia tenute meccaniche con vano per tempra. Il compito dell'erogatore continuo di lubrificante è quello di mantenere costantemente sotto pressione, mediante una molla precaricata, l'alimentazione di grasso nell'anello o nel vano di flussaggio. Una valvola d'intercettazione nell'erogatore continuo di lubrificante può essere azionata quando la pompa non è in funzione.

Lavaggio sotto pressione per tenuta meccanica a doppio effetto

Quando viene utilizzata una tenuta meccanica back-to-back, è obbligatorio prevedere un'unità di alimentazione dell'acqua di tenuta verso la guarnizione. In questi casi, occorre accertarsi che la pressione sigillante che viene applicata alla tenuta meccanica sia almeno di 2 bar superiore a quella presente nel corpo di aspirazione. Inoltre è necessario controllare la portata nella camera sigillante. Il sistema di monitoraggio della pressione e della portata viene montato alla pompa e garantisce il minimo ingombro. 

Dispositivi di riempimento per giunti a K e Z

Per il funzionamento regolare dei giunti di tipo K e Z, questi devono essere riempiti con gli oli lubrificanti specificati nelle istruzioni per l'uso e la manutenzione NETZSCH. Un riempimento veloce e completo è garantito solo dall'unità di riempimento con serbatoio dell'olio, unità pompa e tubi flessibili.

Ugello ad anello

Per il trasporto di sostanze compatte si consiglia l'uso del nostro sistema di iniezione del lubrificante, che consente di ridurre la perdita di pressione nella tubazione. Questo viene montato direttamente a valle del bocchello di mandata della pompa. A seconda del lubrificante utilizzato, questo sistema riduce la perdita per attrito, che può causare una riduzione della pressione di trasporto sino al 70 %. L'uso di un ugello ad anello permette di abbattere nettamente sia i costi di investimento che quelli d'esercizio.

Tassello chimico

Per un fissaggio sicuro del basamento al pavimento si consiglia l'uso di tasselli chimici. Il tassello viene ancorato al pavimento con una colla a 2 componenti. Dopo un breve tempo di indurimento, il tassello è collegato al materiale del pavimento e consente il fissaggio del basamento e della pompa.

Attrezzo sfila statore

Questo attrezzo viene usato per smontare e montare lo statore. Per pompe sino a NM 045 si consiglia l'uso della chiave a nastro. Per pompe a partire da NM 053 si consiglia l'uso di una chiave a catena.

Piedini della macchina

Per proteggere il pavimento quando si sistema il basamento insieme alla pompa è possibile montare al basamento gli appositi piedini. Questa modalità di sistemazione garantisce la massima igiene possibile, perché non sono presenti cavità in cui posso annidarsi i batteri. Grazie ai piedini, il pavimento sotto al basamento è facile da pulire. Inoltre non si danneggiano le piastrelle, cosa inevitabile quando si usano i tasselli. L'astina filettata in acciaio inox dei piedini consente anche di pareggiare eventuali dislivelli.

Carrelli

Per le pompe che devono essere impiegate in località diverse offriamo carrelli nelle più svariate esecuzioni.

Calotte di protezione per gli azionamenti

Per i gruppi dotati di motori elettrici particolarmente delicati offriamo calotte di protezione in acciaio inox in diverse esecuzioni. Queste vengono richieste soprattutto nei locali umidi, sotto forma di protezioni contro gli spruzzi d'acqua e la condensa. Una calotta di protezione può ad es. essere utilizzata come protezione dai contatti accidentali su azionamenti caldi, come protezione contro gli agenti atmosferici in caso di installazione esterna, per motivi ottici o per la copertura dell'albero di comando rotante nella lanterna della pompa.


Literature